Cowseal

Tipi di pompe centrifughe

Quali sono i diversi tipi di pompe centrifughe? Le pompe centrifughe sono ampiamente utilizzate in vari settori per applicazioni di trasferimento di fluidi.

In questo post del blog esploreremo i principali tipi di pompe centrifughe e le loro caratteristiche uniche.

Alla fine, avrai una chiara comprensione di quale tipo di pompa centrifuga si adatta meglio alle tue esigenze specifiche, aiutandoti a prendere una decisione informata per il tuo sistema di pompaggio.

Pompe centrifughe

Per direzione del flusso

Pompe a flusso radiale

Le pompe a flusso radiale, note anche come pompe centrifughe, muovono il fluido radialmente verso l'esterno dalla girante. Mentre la girante ruota, accelera il fluido e lo dirige perpendicolarmente lontano dall'albero, creando un flusso ad alta velocità.

Pompe a flusso assiale

Le pompe a flusso assiale spingono il fluido lungo lo stesso asse dell'albero della girante. Le pale della girante sono progettate per guidare il fluido in una direzione parallela all'albero, determinando un flusso ad alto volume e a bassa pressione.

Pompe a flusso misto

Le pompe a flusso misto combinano le caratteristiche delle pompe a flusso radiale e assiale. Il design della girante consente il movimento del fluido sia in direzione radiale che assiale, fornendo un equilibrio tra l'uscita ad alta pressione delle pompe a flusso radiale e il flusso ad alto volume delle pompe a flusso assiale.

Per orientamento dell'albero

Pompe centrifughe orizzontali

Le pompe centrifughe orizzontali sono il tipo più comune di pompa centrifuga. Sono dotati di un albero montato orizzontalmente, con la girante e il motore posizionati su entrambe le estremità.

Questo design consente una facile manutenzione e un'ampia gamma di applicazioni, rendendoli una scelta popolare in molti settori.

Pompe centrifughe verticali

Le pompe centrifughe verticali hanno l'albero orientato verticalmente, con la girante posizionata in basso e il motore in alto. Questa configurazione è ideale per applicazioni in cui lo spazio sul pavimento è limitato o quando la pompa deve essere installata in un pozzetto o in un pozzo.

Le pompe verticali sono spesso utilizzate in pozzi profondi e in applicazioni subacquee, poiché possono essere facilmente immerse.

Pompe centrifughe sommergibili

Le pompe centrifughe sommergibili sono progettate per funzionare completamente immerse nel liquido da pompare. Il motore e la girante sono alloggiati insieme in un'unica unità a tenuta stagna.

Queste pompe sono comunemente utilizzate in applicazioni quali il trattamento delle acque reflue, il drenaggio e gli scavi subacquei, dove la pompa deve essere in grado di funzionare in modo affidabile in condizioni difficili e sommerse.

Per numero di fasi

Pompe centrifughe monostadio

Le pompe centrifughe monostadio sono dotate di una singola girante che trasferisce energia al fluido, aumentandone la velocità e la pressione. Queste pompe sono adatte per applicazioni che richiedono prevalenza e portate moderate.

Le pompe monostadio sono note per la loro semplicità, il design compatto e il rapporto costo-efficacia. Sono comunemente utilizzati in vari settori, come l'approvvigionamento idrico, l'irrigazione e la lavorazione chimica.

Pompe centrifughe multistadio

Le pompe centrifughe multistadio sono costituite da due o più giranti disposte in serie, consentendo loro di generare prevalenza e pressione più elevate rispetto alle pompe monostadio. Ogni fase aumenta in modo incrementale l'energia del fluido, rendendo queste pompe ideali per applicazioni ad alta pressione.

Gli stadi multipli consentono alla pompa di superare una maggiore resistenza e raggiungere pressioni di scarico più elevate. Le pompe multistadio vengono spesso utilizzate nel pompaggio di pozzi profondi, nei sistemi di alimentazione di caldaie e nei processi industriali ad alta pressione.

Il numero di stadi in una pompa multistadio dipende dai requisiti specifici di prevalenza e pressione dell'applicazione. Aggiungendo più stadi, la pompa può generare pressioni più elevate mantenendo un design relativamente compatto rispetto all'utilizzo di una pompa monostadio più grande.

Per progettazione della girante

Girante chiusa

Le giranti chiuse sono dotate di palette racchiuse tra due dischi, che formano passaggi chiusi per il fluido. Questo design offre una maggiore efficienza ed è adatto per liquidi puliti senza solidi o particelle abrasive.

Le giranti chiuse sono ideali per applicazioni che richiedono pressioni e portate elevate.

Girante semiaperta

Le giranti semiaperte hanno pale aperte da un lato e fissate ad un unico disco dall'altro. Questo design consente una migliore gestione dei liquidi con alcuni solidi o fanghi rispetto alle giranti chiuse.

Il design semiaperto semplifica inoltre le procedure di manutenzione e pulizia.

Girante aperta

Le giranti aperte sono costituite da pale fissate a un mozzo centrale senza dischi di protezione. Questo design è particolarmente adatto per il pompaggio di liquidi con elevato contenuto di solidi, fanghi o fluidi viscosi.

Le giranti aperte sono meno efficienti di quelle chiuse o semiaperte, ma offrono eccellenti capacità di gestione dei solidi e facilità di manutenzione.

Tipi speciali di pompe centrifughe

Pompe autoadescanti

Le pompe autoadescanti sono progettate per rimuovere automaticamente l'aria dalla linea di aspirazione e creare un vuoto, consentendo loro di adescarsi senza intervento manuale. Questa caratteristica unica li rende ideali per applicazioni in cui la pompa si trova al di sopra del livello del fluido o quando la linea di aspirazione può contenere sacche d'aria.

Pompe a trascinamento magnetico

Pompe a trascinamento magnetico utilizzare un accoppiamento magnetico per trasmettere la potenza dal motore alla girante, eliminando la necessità di una tenuta meccanica. Questo design senza guarnizioni previene le perdite e riduce al minimo le esigenze di manutenzione, rendendoli adatti alla gestione di fluidi pericolosi, tossici o costosi.

Motopompe inscatolate

Le motopompe in scatola sono dotate di un motore completamente racchiuso e sigillato all'interno di un "barattolo" di acciaio inossidabile. Il fluido pompato circola attorno al motore, fornendo raffreddamento e lubrificazione. Questo design è ideale per applicazioni che coinvolgono fluidi ad alta temperatura, alta pressione o ultrapuri.

Pompe Immerse

Le pompe sommerse, note anche come pompe sommergibili, sono progettate per essere completamente immerse nel fluido pompato. Sono comunemente utilizzati in applicazioni quali il trattamento delle acque reflue, il drenaggio e la disidratazione. Le pompe immerse offrono numerosi vantaggi, tra cui design compatto, funzionamento silenzioso e capacità di gestire fluidi carichi di solidi.

pompa

Criteri di selezione per le pompe centrifughe

Proprietà dei fluidi: viscosità, temperatura, corrosività

Quando si seleziona una pompa centrifuga, considerare la viscosità del fluido, poiché i liquidi ad alta viscosità richiedono più potenza per essere pompati e potrebbero richiedere giranti con design specializzato.

Valutare l'intervallo di temperatura del fluido, poiché temperature estreme possono influenzare i materiali della pompa e i componenti di tenuta.

Valutare la corrosività del fluido per garantire che i materiali della pompa siano compatibili e resistenti agli attacchi chimici, prevenendo usura e guasti prematuri.

Requisiti del sistema: portata, prevalenza, efficienza

Determinare la portata e la prevalenza richieste per il sistema per selezionare una pompa che soddisfi questi parametri in modo efficace. Considera l'efficienza della pompa, poiché le pompe ad alta efficienza possono ridurre il consumo energetico e i costi operativi nel tempo.

Analizzare il layout della tubazione del sistema, comprese le condizioni di aspirazione e scarico, per garantire che la pompa selezionata possa superare eventuali restrizioni o perdite.

Considerazioni sull'affidabilità e sulla manutenzione

Dai priorità alle pompe con comprovata affidabilità e struttura robusta per ridurre al minimo i tempi di fermo e garantire prestazioni costanti. Considera la disponibilità dei pezzi di ricambio e la facilità di manutenzione per la pompa selezionata.

Valutare le caratteristiche di progettazione della pompa, come il tipo di tenuta, la disposizione dei cuscinetti e l'accoppiamento, che possono incidere sui suoi requisiti di affidabilità e manutenzione.

Costi del ciclo di vita: investimento iniziale e spese operative

Valutare il costo di investimento iniziale della pompa, compreso il prezzo di acquisto, le spese di installazione e di messa in servizio. Valutare i costi operativi a lungo termine, come il consumo energetico, le spese di manutenzione e riparazione, rispetto alla durata di vita prevista della pompa.

Considerare il potenziale di risparmio energetico attraverso l’uso di azionamenti a frequenza variabile (VFD) o altre tecnologie di miglioramento dell’efficienza, che possono ridurre i costi complessivi del ciclo di vita.

Insomma

Le pompe centrifughe sono disponibili in vari tipi, ciascuno progettato per applicazioni ed esigenze specifiche. Comprendere le differenze tra questi tipi è fondamentale per selezionare la pompa più adatta per una determinata attività.

Per una guida esperta sulla scelta della giusta pompa centrifuga, contatta oggi stesso il nostro team di professionisti esperti.

Scopri gli ultimi approfondimenti di Cowseal